Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro fanno i compiti a casa: certificazioni Bluetooth e TENAA ottenute (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Huawei quest’anno dovrebbe giocare d’anticipo e presentare i nuovi Mate 30 e Mate 30 Pro già il prossimo 19 settembre, dunque i prossimi smartphone di punta del produttore cinese devono bruciare le tappe per farsi trovare pronti tra poco più di un mese. Ed ecco dunque che le prime certificazioni ufficiali non si sono fatte attendere.

In realtà non ci sono prove certe che si tratti proprio di Mate 30 e Mate 30 Pro, dal momento che fra la documentazione di Bluetooth SIG e TENAA sono comparsi soltanto i nomi in codice di due inediti smartphone Huawei, ossia TAS-AL00 e LIO-AL00. Date le tempistiche però, è ragionevole pensare che si tratti proprio di loro.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 20 X 5G, la recensione

Solitamente, la certificazione TENAA è accompagnata – a pochi giorni di distanza – dalla pubblicazione di immagini reali dei dispositivi presi in esame, dunque presto potremmo anche ricevere nuove conferme sul design dei prossimi top di gamma di Huawei.

Via: Huawei Central