Ultimamente lo smartphone si scarica troppo in fretta? Potrebbe esser colpa di Google Play Services (foto)

Enrico Paccusse - Molti utenti hanno riportato un problema di "battery drain" con l'ultima versione dell'applicazione

Google Play Services è una di quelle applicazioni responsabile di tante delle cose che succedono nei vostri smartphone, ma che potreste non conoscere, dato che risiede nei dispositivi Android già da quando li accendiamo per la prima volta. Dato che si tratta di un’applicazione che potremmo definire di sistema, non ha neanche bisogno del nostro consenso per aggiornarsi. Lo fa e basta, quando Google lo decide.

Il problema è che con l’ultima versione, corrispondente alla 18.3.82, molti utenti hanno iniziato a segnalare un problema di consumo esagerato della batteria, che può essere facilmente identificato grazie alla lista delle applicazioni presente tra le impostazioni della batteria, dove vengono elencate le più esose in termini di consumo energetico. Se Google Play Services compare tra le prime posizioni (foto in allegato) e se lo smartphone subisce cali bruschi anche durante lo stand-by, potreste essere tra gli sfortunati a cui il problema si sta manifestando.

LEGGI ANCHE: Note 10 ha la modalità notte anche nella fotocamera frontale

Per accedere alla lista dettagliata, ricordatevi di abilitare le applicazioni di sistema (solitamente si fa tramite i 3 puntini in alto a destra). A questo punto non ci resta che sperare che Google intervenga quanto prima con un fix. Le soluzioni temporanee sono il downgrade della versione (grazie ad APKMirror – anche se l’aggiornamento automatico non può essere disabilitato), o il passaggio alla versione beta registrandosi sul Play Store – ma in quest’ultimo caso potete aspettarvi altrettanti bug/problemi. Ti aspettiamo Google!

Via: AndroidPolice