Paranoid Android Pie beta: arriva il supporto ufficiale per Xiaomi Mi9 e Mi9T

Edoardo Carlo Ceretti

Per gli appassionati di modding, Paranoid Android è un nome storico, che fa tornare alla memoria l’epoca d’oro dello sviluppo indipendente per il robottino verde, quando Android stock era ancora lacunoso e toccava proprio alle custom rom esplorare strade alternative per migliorare l’esperienza utente. Il progetto però, tra alti e bassi, è ancora vivo e ha appena aggiunto il supporto per 2 smartphone molto apprezzati: Xiaomi Mi9 e Mi9T.

Il profilo Twitter ufficiale del team di sviluppo di Paranoid Android ha infatti annunciato la disponibilità per i 2 dispositivi Xiaomi della prima build beta della celebre custom rom, basata su Android Pie. Per flashare la rom, sarà necessaria la custom recovery TWRP e l’aggiunta di un pacchetto di Gapps.

LEGGI ANCHE: Xiaomi ha anche una stampantina portatile per i vostri smartphone

Se possedete uno Xiaomi Mi9 o Mi9T e il modding non vi fa paura, potete dare una chance alla cara vecchia Paranoid Android, anche se prima occorrerà sbloccare il bootloader del vostro dispositivo. Per scaricare la rom e per ottenere maggiori informazioni sul suo conto, visitate i link che vi lasciamo qui di seguito:

Fonte: Paranoid Android (Twitter) (1), (2)
Xiaomi Mi9

Xiaomi Mi9

8.5

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,39" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    20 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    3300 mAh
Xiaomi Mi 9T

Xiaomi Mi 9T

8.4

  • CPU
    octa 2.2 GHz
  • Display
    6,39" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    20 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4000 mAh