ARCore cambia nome e diventa parte dei Google Play Services (foto)

Enrico Paccusse

Avrete sicuramente sentito parlare di ARCore in precedenza, l’applicazione di Google che ha sostituito Project Tango nel tentativo della società di attaccare il mercato della Realtà Aumentata. Beh, da oggi non si chiamerà più così.

Google ha infatti deciso di ribattezzare l’applicazione in Google Play Services per ARCore, per dare un’idea più calzante del suo obiettivo, che rimane quello di supportare le esperienze AR realizzate con l’SDK ARCore, e non di interagire direttamente con l’utente.

LEGGI ANCHE: 7 giorni con iPhone XR ed Apple Watch 4 (video)

Tutto il resto rimane invariato, anche la versione, arrivata alla 1.11. Non è ancora chiaro se sarà aggiornato in background come già avviene per i più tradizionali Google Play Services che già conosciamo, da qui in avanti.

Via: 9to5google