Estate da sbadigli? Ravvivatela provando questa custom rom Android sulla vostra Nintendo Switch! (video)

Edoardo Carlo Ceretti Un puro esercizio di stile, in cui i più temerari non vedranno l'ora di cimentarsi.

In circolazione soltanto da due anni e mezzo, Nintendo Switch ha saputo da subito conquistarsi le luci della ribalta grazie ad un approccio innovativo al mondo videoludico, strizzando l’occhio alla straordinaria tradizione delle console portatili Nintendo, senza tuttavia rinunciare all’intrattenimento da salotto. Il tutto condito da una piattaforma hardware non dissimile da quella che è possibile trovare in alcuni dispositivi Android. Dunque perché non far incontrare sul serio il robottino verde con la console ibrida per eccellenza?

È la domanda che si pongono da lungo tempo gli appassionati di sviluppo indipendente, che si sono voluti mettere alla prova per cercare di portare a termine l’ennesima impresa. Un obiettivo decisamente ambizioso, dato che Nintendo Switch non è pensata per far girare altri sistemi operativi che non siano quello proprietario pre-installato. Eppure, ce l’hanno fatta.

LEGGI ANCHE: Recensione Nintendo Switch

Il merito va al gruppo di sviluppatori Switchroot, capace di mettere a punto una custom rom – porting della LineageOS 15.1, basata su Android 8.1 Oreo – che risulta già tutto sommato utilizzabile. C’è infatti il supporto per i joycon, per gli altoparlanti e anche per la dock, con tanto di una modalità che trasforma di fatto la Nintendo Switch in una NVIDIA Shield TV e relativo supporto ad alcuni titoli esclusivi per la serie Shield.

Ovviamente non mancano nemmeno i bug, anzi sono ancora decisamente copiosi, oltre alla rinuncia a tutti i giochi della ludoteca di Nintendo Switch. Insomma, come avrete capito non si tratta di un progetto che punta a migliorare l’esperienza di utilizzo della console, bensì a solleticare la curiosità dei più temerari e dar prova che, in campo informatico, (quasi) tutto sia possibile. Date un’occhiata al video qui sotto per un’anteprima di questa custom rom, mentre a questo link trovate il thread ufficiale sul forum di XDA, per maggiori informazioni e per le istruzioni sul procedimento.

Via: Smartdroid.de