Huawei Mate X dovrebbe finalmente arrivare a settembre, ma a piccole dosi

Edoardo Carlo Ceretti Le scorte iniziali saranno limitate, per le endemiche difficoltà della catena di produzione e per ridurre il rischio di incappare in un fiasco stile Galaxy Fold.

Tra pochi giorni, Samsung svelerà al mondo gli attesissimi Galaxy Note 10 e più tardi, tra la fine di agosto e l’inizio di settembre, toccherà alla fiera berlinese di IFA farci fare il pieno di novità. Subito dopo, potrebbe inoltre essere il turno di un avvenimento che gli appassionati aspettano da mesi: il debutto sul mercato di Mate X, il primo dispositivo pieghevole firmato Huawei.

Nuove conferme in merito provengono dalla Cina, tratteggiando uno scenario rassicurante, che vede Huawei ormai pronta per il grande passo nel mese di settembre, dopo essersi presa tutto il tempo necessario per rifinire il progetto iniziale e scacciare i fantasmi del clamoroso fiasco Samsung Galaxy Fold. Tuttavia, le precauzioni non sono mai troppe e il colosso cinese procederà con i piedi di piombo.

LEGGI ANCHE: Tutto su Android Q

Secondo le indiscrezioni infatti, inizialmente Mate X arriverà sul mercato in un numero estremamente limitato di unità, proprio per permettere a Huawei di mantenere la situazione sotto controllo e di intervenire in modo rapido e indolore qualora sopraggiungesse qualche intoppo. Ad incidere inoltre, sono anche i soliti problemi della catena di produzione, che fatica a procedere a pieno regime con tecnologia, così sofisticata e acerba, come quella necessaria per i dispositivi pieghevoli.

Via: Gizmochina