Vivo punta ancora agli smartphone con due display

Lorenzo Delli

Vi ricordate Vivo NEX Dual Display? Lo abbiamo recensito anche qui sulle pagine di AndroidWorld. Invece di dotare il dispositivo di notch, pop-up o slider per la fotocamera frontale, NEX Dual Display sfruttava un secondo display a colori posto sul retro del dispositivo. In questo modo l’utilizzatore poteva sfruttare la fotocamera posteriore alla stregua di una classica fotocamera frontale.

Una soluzione alquanto peculiare che a quanto pare potremmo rivedere in futuro. I brevetti che stiamo per mostrarvi sono stati depositati a settembre 2018, quasi un anno fa, ma sì sa, di solito vengono brevettati con largo anticipo e realizzati poi successivamente. Sono però stati approvati dal WIPO (World Intellectual Property Office) solo in questi giorni. Nel documento si trovano ben 37 diversi sketch di due dispositivi.

Il primo è molto simile alla soluzione vista nel NEX Dual Display. Si nota sul retro un anello LED che dovrebbe ospitare al suo interno le fotocamere. Il LED circolare funzionerebbe sia da LED flash che da LED di notifica.

L’altro sfrutta una soluzione forse un po’ meno vistosa, una sezione ovale più piccola dove comunque trovano alloggiamento le fotocamere. Intorno dovrebbe comunque esserci una striscia LED. A quanto pare poi Vivo ha anche registrato il nome VivoX all’EUIPO (European Union Intellectual Property Office). È probabile quindi che stia davvero pianificando di lanciare nuovi modelli dotati di doppio schermo, magari a prezzi più abbordabili.

vivo