Widget

Giorgio Palmieri

I Widget sono una delle funzionalità più utili dei dispositivi Android, e anche uno dei fattori più sottovalutati della personalizzazione. Infatti, una parte della comunità meno ferrata in materia sa a malapena della loro esistenza. Poco male, ci siamo qui noi: parliamone!

Indice:

Cosa sono i Widget

I Widget sono delle eco delle applicazioni, delle sorte di scorciatoie da inserire sulla Home, grazie alla quali è possibile visualizzare delle informazioni in maniera veloce e immediata, senza che tu debba passare dall’app equivalente. Possono anche essere utilizzati per accedere a pratiche funzionalità con “bottoni” appositi che attivano o disattivano una determinata funzione.

Tipi di Widget

Esistono tantissimi tipi di Widget. Uno dei più popolari è senz’altro l’orologio, insieme al calendario e alla barra di ricerca Google. Anche il contapassi e la torcia emergono tra i più gettonati, anche se tutto, come sempre, dipende dalle tue esigenze.

Tipi di Widget. A sinistra, dall’alto verso il basso, Samsung con Widget di ottimizzazione, contapassi, calendario evento e Alexa. Al centro, Huawei/Honor con Widget Drive, orologio con due fusi orari e controllo energetico. A destra, Android con orologio analogico, Amazon Music, contatto veloce e barra di ricerca Google.

Come inserire un Widget

Aggiungere un Widget è semplicissimo e il modo per farlo è universale. Basta tenere premuto un dito su una qualsiasi schermata della Home per richiamare il menù dal quale dovrai poi toccare l’icona Widget. Poi, cerca quello di tuo interesse facendo scorrere le schede: noterai che alcuni sono raggruppati in cartelle, perché, ad esempio, del Widget “calendario” potrebbero esisterne vari tipi. Dopo che hai scelto il tuo preferito, tieni premuto il dito su di esso e posizionalo dove preferisci. Nel caso fosse personalizzabile, si aprirà in automatico un menù da cui potrai selezionare opzioni come la trasparenza dello sfondo o il colore. Potrai poi accedere direttamente all’app collegata a quel Widget semplicemente toccando quello corrispondente dalla Home (questa opzione ti consente, in alcuni casi, di analizzare ulteriori possibilità di personalizzazione dello stesso).

Schermata dei Widget. A sinistra, Samsung. Al centro, Huawei/Honor. A destra, Android One.

Modificare o eliminare un Widget

Per modificare un Widget devi tenere premuto sempre un dito su quello interessato, e poi rilasciarlo, per iniziare le operazioni di modifica. Ovviamente queste cambiano a seconda del Widget selezionato: ad esempio, alcuni ti permettono di regolarne l’ampiezza, ed è sufficiente toccare i puntini alle estremità per scegliere, appunto, la dimensione. Per eliminarne uno, invece, non devi fare altro che tenere premuto sempre un dito su quello che vuoi cancellare: dopodiché, premi su Rimuovi da Home/Rimuovi, oppure trascina il Widget in alto, sulla scritta Rimuovi, in base al dispositivo in tuo possesso.

Modificare un Widget, A destra, Samsung. Al centro, Huawei/Honor. A destra, Android One.

Installare altri Widget

Non tutti sanno che i Widget sono inclusi nelle applicazioni installate. Ciò significa che, quando installerai nuove app, queste potrebbero contenere dei Widget che verranno inseriti poi automaticamente nel menù dedicato, una volta completata l’installazione. Per dire, se installi l’app del tuo gestore telefonico, il Widget dei consumi sarà già incluso (nel caso l’app lo preveda, ovviamente!). Più facile di così!

POTREBBERO INTERESSARTI