La serie Honor 20 si aggiorna ancora, per migliorare la stabilità dell’app fotocamera

Edoardo Carlo Ceretti

I nuovi Honor 20 e Honor 20 Pro hanno avuto una genesi particolarmente travagliata, con la presentazione ufficiale avvenuta in un ambiente in preda ad un forte imbarazzo, a causa della bufera che l’amministrazione USA aveva scatenato sulla casa madre Huawei. Honor 20 è poi riuscito a sbarcare tutto sommato serenamente dalle nostre parti, mentre Honor 20 Pro a dovuto attendere più a lungo (ma l’attesa sembra ormai finita). Nel frattempo però, lo sviluppo software è proseguito senza sosta.

Ed ecco infatti che Honor ha iniziato il rilascio di un nuovo aggiornamento per la sua gamma di smartphone top di gamma 2019, sempre basato sulla nuova Magic UI 2.1.0, controparte della EMUI 9.1 presente sui dispositivi Huawei. Per la verità, non si tratta di un update epocale, ma evidentemente necessario nel processo di affinamento che ogni smartphone deve affrontare nelle prime settimane di vita.

LEGGI ANCHE: Honor 20 Pro, la recensione

In particolare, il changelog riporta nuove ottimizzazioni per l’app fotocamera, che da ora risulterà più stabile nelle tante modalità di scatto e ripresa video previste. Sono stati poi risolti alcuni difetti grafici che affliggevano contatti e cronologia delle chiamate. Infine, sono state abilitate le chiamate VoLTE per l’operatore cinese China Telecom. Il nuovo firmware è contrassegnato dal numero di build 9.1.0.140(C00E140R4P2), in fase di distribuzione in Cina tramite un OTA del peso di 160 MB.

Via: Gizchina.com