AirDroid lancia una nuova app per fornire supporto tecnico remoto ai vostri amici inesperti (foto)

Vincenzo Ronca

AirDroid, il famoso servizio di scambio file wireless anche tra diverse piattaforme già disponibile su Android e iOS, ha lanciato una nuova app per il supporto tecnico, dopo AirMirror svelata lo scorso anno.

La novità si chiama AirDroid Remote Support ed offre la possibilità di fornire del reale supporto tecnico ad un dispositivo collegandosi in remoto dal proprio. Come vedete dagli esempi riportati in galleria, l’impostazione della connessione richiede che lo smartphone ricevente supporto accetti le richieste di permessi necessarie ed accetti di condividere il display. Una volta stabilita la connessione è possibile comunicare con il dispositivo ricevente il supporto mediante un’apposita interfaccia chat, la quale offre anche la possibilità di scambiarsi messaggi vocali.

LEGGI ANCHE: Honor 20 Pro, la recensione

Inoltre, l’app integra anche un collegamento per chiamare la persona che sta ricevendo il supporto durante la sessione di supporto e la possibilità di interrompere temporaneamente la sessione stessa, utile ad esempio quando si devono digitare delle password o informazioni personali.

La nuova app di AirDroid presuppone il vantaggio di essere più accessibile rispetto alle alternative già disponibili come AirMirror o TeamViewer, infatti non implica l’acquisizione dei permessi di root per le opzioni che offre.

La nuova AirDroid Remote Support è già disponibile al download gratuito sia su Android che su iOS. L’app prevede degli acquisti in-app che al momento sono scontati del 50% (11,99$ all’anno oppure 1,99$ al mese). Qui sotto trovate i rispettivi badge di download per provarla.

Via: Android Police