Sarà firmato Black Shark il primo gaming phone 5G?

Edoardo Carlo Ceretti Il CEO del marchio di proprietà di Xiaomi ha confermato che l'azienda è al lavoro su uno smartphone 5G, destinato al debutto nella prima metà del 2020.

Nato nel pieno della moda dei gaming phone lanciata da Razer, il marchio Black Shark di Xiaomi è stato in grado di sfornare una serie di smartphone molto interessanti, caratterizzati da un design tamarro al punto giusto e da prestazioni al vertice, con tante chicche dedicate agli appassionati di videogiochi. Per il prossimo futuro però, in cantiere non c’è soltanto Black Shark 3 (o 2 Pro?), ma anche un inedito dispositivo 5G.

A svelarlo non è qualche rumor strampalato, bensì Wu Shimin – CEO e fondatore di Black Shark – che ha dichiarato come l’azienda abbia già messo a punto un primo prototipo di smartphone 5G. Tuttavia, Black Shark non è intenzionata ad affrettarsi, ma preferisce prendersi tutto il tempo per perfezionare il progetto, per poi lanciarlo sul mercato nel corso della prima metà del 2020.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Black Shark, la recensione

Sarà curioso capire se anche altre aziende come Nubia e ASUS – concorrenti nel segmento dei gaming phone – opteranno per lo stesso approccio, oppure se vorranno conquistarsi il primato del lancio del primo smartphone da gaming 5G. Nel frattempo, Black Shark ha fissato un nuovo evento per il 30 luglio 2019, in cui alzerà i veli su un nuovo prodotto, che si chiamerà appunto Black Shark 3 (o più probabilmente 2 Pro), ancora dotato di connettività LTE.

Via: Gizmochina