Android potrebbe avventurarsi anche nei feature-phone: il primo sarebbe di Nokia (foto)

Vincenzo Ronca

I feature-phone sono quei dispositivi estremamente semplici che presentano delle essenziali funzionalità smart, ne abbiamo avuto un esempio con il lancio del nuovo Nokia 3310 lo scorso anno. Questo tipo di dispositivi non integrano Android ma sistemi operativi più semplici come KaiOS, questo potrebbe cambiare nell’immediato futuro.

Stando a quanto trapelato dal’analisi del codice pubblico di Chrome, sappiamo che Android verrà implementato anche su questo tipo di dispositivi e che implementerà un’interfaccia navigabile esclusivamente attraverso dei tasti fisici. Secondo quanto emerso dall’analisi del codice, Android per i feature-phone non prevederebbe il classico switcher delle app, a meno che il dispositivo non presenti un pulsante apposito.

LEGGI ANCHE: Amazfit Verge Lite, la recensione

L’immagine che vedete nella galleria in basso mostra quello che potrebbe essere il primo feature-phone con Android: al centro dell’interfaccia vediamo l’icona del microfono che giocherebbe un ruolo fondamentale per velocizzare le attività, un’opzione per cambiare lingua di riconoscimento di Assistant ed una barra inferiore contenente diverse app Android.

Osservando la parte superiore dell’interfaccia notiamo le classiche icone della barra di stato insieme all’orologio, molto coerenti con l’interfaccia grafica di Chrome in versione touchless che è emerso in rete alcuni mesi fa. Come potete constatare osservando l’immagine, il telefono è protetto da un rivestimento che non permette di scorgere il produttore: tuttavia stando a quanto emerso in rete il feature-phone dovrebbe essere proprio di Nokia.

Fonte: 9to5Google