“Non adatta ai bambini” – Il nuovo avviso presente sul Play Store (foto)

Enrico Paccusse

Già da qualche mese Google aveva iniziato a richiedere agli sviluppatori attivi nella propria piattaforma di specificare un range di età per l’applicazione che pubblicavano nel Play Store, con lo scopo di migliorare le proprie misure di sicurezza per i più piccoli.

A seguito di tale richiesta, arriva una delle prime contromosse per assicurare la protezione dei bambini, ovvero un avviso che compare appena sotto il pulsante di installazione all’interno della pagina di un’applicazione che dice “Non adatta ai bambini“.

LEGGI ANCHE: Nintendo annuncia un nuovo Nintendo Switch

Al momento la decisione di applicare o meno tale targa spetta agli sviluppatori, che possono farne richiesta nel caso in cui alcuni elementi nella pagina di descrizione possano involontariamente attirare l’attenzione dei più piccoli, o nel caso in cui Google respinga la richiesta di ammissione a causa del range d’età sbagliato.

In ogni caso, a seconda del gruppo di età selezionato, ci saranno ulteriori politiche restrittive. Se per ora la selezione del range era riservata alle nuove app, entro l’1 settembre tutte quelle esistenti dovranno adeguarsi.

Via: 9to5google