Il nuovo Snapdragon 855+ piace a tutti: Black Shark, Realme, Vivo, Nubia e Lenovo già in prima linea

Edoardo Carlo Ceretti

Qualcomm ha da poco annunciato Snapdragon 855+, ovvero una revisione (leggasi overclock) dell’855 standard, subito scelto da ASUS per il suo nuovo ROG Phone 2, in rampa di lancio il prossimo 23 luglio. Ma non sarà l’unico smartphone a vantare il boost di prestazioni che il SoC Qualcomm promette, anzi in Cina i produttori fanno già a gara per lanciare nuovi dispositivi che lo vantino.

In particolare, si tratta di Black Shark, Realme, Vivo, Nubia e Lenovo, che su Weibo hanno già promesso il futuro arrivo di smartphone dotati di Snapdragon 855+. Non è però detto che tutti gli smartphone top di gamma di fine 2019 decidano di optare per il nuovo SoC, dal momento che le sue frequenze di esercizio più elevate potrebbero incidere su temperature e consumi, senza tuttavia garantire vantaggi prestazionali tangibili.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi A3: prime foto dal vivo e specifiche

Viceversa, chi desiderasse una marcia, in più soprattutto in vista di un’aggressiva campagna di marketing, sposerà la causa del nuovo Snapdragon 855+. Il chip, esattamente come la versione standard, non include un modem 5G, ma si avvale eventualmente del modem esterno Snapdragon X50. Dunque, sia in campo prestazionale, sia di connettività, per godere di un vero salto di qualità occorrerà attendere la vera nuova generazione di SoC Qualcomm, che animerà gli smartphone top di gamma del 2020.

Via: XDA DevelopersFonte: Weibo (1), (2), (3), (4), (5)
qualcommvivo