Quanto “pagherà” Galaxy Note 10 per l’integrazione della S Pen? Una stima dei tagli a batteria ed all’ergonomia

Vincenzo Ronca

Il prossimo top di gamma che svelerà Samsung al mondo intero è Galaxy Note 10, per il quale siamo certi che verrà svelato il prossimo 7 agosto nella cornice di New York. Nelle ultime ore sono giunti importanti dettagli sull’integrazione della S Pen.

L’ormai celebre penna multifunzione che da sempre Samsung integra sui suoi smartphone della gamma Galaxy Note comporterà un “costo” in termini hardware per il prossimo smartphone dell’azienda sudcoreana. Secondo Ice Universe, il quale avrebbe avuto modo di parlare a tal proposito con degli ingegneri Samsung, l’integrazione della S Pen ha causato un taglio di 800 mAh alla capienza della batteria e l’impossibilità di implementare uno modulo fotografico più performante. Inoltre, la S Pen comporterebbe uno spessore più pronunciato del device.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 9, la recensione

Sapremo se Samsung è riuscita comunque a raggiungere un buon compromesso tra la scelta di tenere la S Pen e le caratteristiche hardware prescelte solo dopo il debutto ufficiale di Galaxy Note 10.

Fonte: Ice Universe (Twitter)