Un processore Qualcomm non Snapdragon? Potremmo vederlo sui prossimi Android Go

Vincenzo Ronca

Qualcomm è una delle aziende di riferimento nella produzione di processori per dispositivi mobili, principalmente nel panorama Android. In questo contesto abbiamo sempre visto i prodotti Qualcomm nella serie Snapdragon, ma questo potrebbe cambiare con il prossimo SoC destinato agli smartphone entry-level.

Sembra proprio che Qualcomm abbia in mente un chip destinato a dispositivi molto semplici dal punto di vista tecnico, dunque smartphone di gamma bassa che potrebbero rientrare nella piattaforma Android Go. Il processore sarebbe identificato dal nome Qualcomm QM215 e potrebbe basarsi su quattro core con frequenza di clock massima pari a 1,3 GHz ed una GPU a 650 MHz. In qualche maniera potrebbe essere visto come un’evoluzione/variante degli Snapdragon 410 e 425.

LEGGI ANCHE: Red Magic 3, la recensione

Il team di sviluppo di Qualcomm lo starebbe già testando su smartphone con schede tecniche modeste: si parla di display con risoluzione massima HD+ (1.440 x 720 pixel), memorie RAM di tipo LPDDR3 e storage interno fino a 16 GB. Un SoC di questo tipo sarebbe coerente con i dispositivi entry-level, andando a competere nei mercati emergenti come quelli sudamericano, indiano ed africano, dove il rivale MediaTek ha più successo.

Fonte: WinFuture