La beta 5 di Android Q renderà più semplice la convivenza tra drawer laterale delle app e gesture di navigazione (foto)

Vincenzo Ronca -

Una delle introduzioni più impattanti a livello grafico e funzionale di Android Q è stato il nuovo sistema di gesture di navigazione, che abbiamo avuto modo di provare nelle ultime beta rilasciate da Google. La prossima release di Android Q si prepone l’obiettivo di risolvere una delle criticità introdotte da questo nuovo sistema.

Stiamo parlando della possibilità di accedere al drawer laterale delle singole app, quello che contiene la struttura principale dell’app e che con le nuove gesture di navigazione risulta molto frequentemente difficile e poco pratico da raggiungere. Chris Banes – uno dei membri del Android Developer Relations – ha affrontato l’argomento tramite il tweet che vedete riportato in fondo all’articolo: ha confermato che Google è al corrente delle lamentele degli utenti con la beta 5 di Android Q introdurrà una gesture più immediata per accedere al drawer delle app.

LEGGI ANCHE: LG G8s ThinQ, la recensione

Questa consisterà in una pressione di un certo tempo sul bordo laterale del display, Banes ha definito questa operazione “dare una sbirciata” con conseguente swipe verso destra per espandere il drawer. Questo dovrebbe evitare la confusione tra la gesture per accedere al drawer e quella per tornare indietro che sussiste attualmente. La nuova gesture dovrebbe funzionare anche sulle versioni precedenti di DrawerLayout perché non comporta interazioni con le app.

Sempre nello stesso contesto, Banes ha specificato che la nuova beta di Android Q introdurrà delle restrizioni per la gesture di navigazione per il comando Indietro: come vedete dall’immagine riportata dal secondo tweet, la porzione di display laterale utile alla gesture per tornare indietro sarà ristretta all’ampiezza massima di 200 dp a partire dal bordo laterale.

Via: 9to5GoogleFonte: Chris Banes (Twitter) (1), (2)