Honor 9X debutterà in Cina il 23 luglio: ma siamo sicuri di non vederci doppio? (aggiornato)

Edoardo Carlo Ceretti Honor 9X potrebbe essere il nostro Honor View 20 Lite in pectore.

Dopo una breve sequela di rumor che ci hanno fatto compagnia nel corso del mese di giugno, Honor ha rotto gli indugi e ha comunicato ufficialmente la data di presentazione cinese di Honor 9X, nuovo smartphone di fascia media con ogni probabilità destinato ad arrivare anche dalle nostre parti. Come il suo predecessore Honor 8X però, sul nostro mercato il suo nome potrebbe essere diverso e, seguendo la tradizione del passato, potremmo anche già sapere quale sarà.

Il 23 luglio dunque, si alzerà il sipario sul nuovo alfiere della fascia media di Honor, che qualche settimana dopo potrebbe sbarcare anche in Italia, sotto il nome di Honor View 20 Lite. Per quanto riguarda il design, alla luce di un primo render trapelato in rete, dovrebbe trattarsi di un dispositivo dal look moderno, con display borderless e pop-up camera anteriore, mentre sul retro il modulo fotografico sarebbe disposto verticalmente e posizionato in alto a sinistra. Maggiori dettagli invece sulle possibili specifiche tecniche.

LEGGI ANCHE: Recensione Honor 20

Secondo le indiscrezioni, Honor 9X / Honor View 20 Lite sarà uno smartphone dalle dimensioni generose, data la diagonale del display (in tecnologia LCD) che potrebbe spingersi fino a 6,7 pollici, mentre il chip che lo animerà sarebbe il nuovissimo Kirin 810, con anche GPU Turbo 3.0. Sul retro troverà spazio una doppia (o tripla, non è chiaro dall’immagine) fotocamera, il cui sensore principale dovrebbe essere da 48 megapixel, mentre frontalmente nel modulo pop-up ce ne sarà uno da 20 megapixel. Dovrebbero poi esserci 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna e una batteria tra i 3.000 e i 3.750 mAh, con ricarica a 10 W. Attendiamo però nuove conferme nel prossimo futuro.

Aggiornamento03/07/2019

In rete si continua a parlare di Honor 9X, ma i riferimenti a questo smartphone appaiono talmente schizofrenici da destare sospetti che non si tratti di un unico modello, ma piuttosto di una coppia di dispositivi, che differirebbero per dimensioni e alcune specifiche.

Molti rumor fanno infatti riferimento ad un ampio display da 6,7 pollici, ma altri parlano invece di 6,3 o addirittura 6,15 pollici, una discrepanza troppo netta per non farci quantomeno pensare che si possa trattare di due modelli distinti. Anche sulla tecnologia usata le voci non convergono, visto che si parla sia di LCD sia di AMOLED e non è azzardato ipotizzare che quest’ultima possa essere appannaggio della sola versione Pro.

Le differenze proseguono sulle fotocamere: si era vociferato di una tripla fotocamera posteriore, ma anche di una doppia, con risoluzioni massime che variano dai 48 megapixel di alcune fonti, ai 20 megapixel di altri. Le voci invece convergono sulla fotocamera anteriore pop-up. Insomma, c’è ancora molta confusione attorno a questo Honor 9X e dunque nessuna ipotesi va esclusa. Se esista davvero una seconda variante Pro, oppure se si tratti soltanto di un mix fra rumor fondati e voci campate per aria, soltanto il tempo saprà dircelo.


Via: Gizmochina.com (1), (2), /LeaksFonte: CNMO