Il nuovo design di Galaxy Fold è pronto, ma ci sarà da aspettare. Parola di Bloomberg

Enrico Paccusse - Una voce interna alla società parla delle modifiche apportate al tanto chiacchierato Galaxy Fold

Samsung avrebbe finalizzato le procedure di modifica del Galaxy Fold, il primo smartphone ripiegabile rilasciato che è stato poi ritirato dal commercio per le problematiche emerse da subito con lo schermo e con la fessura presente nel mezzo, che lasciava entrare polvere e agenti esterni. Questo è quanto riportato da Bloomberg, entrata in contatto con una fonte interna alla società.

Le parole del CEO sul numero di test fatti sono quindi confermate, e anche la voce della produzione che sarebbe ripartita in India potrebbe esserlo, ma non ci dobbiamo aspettare l’annuncio in contemporanea con il Galaxy Note 10, in arrivo il 7 agosto. Più probabile una data successiva all’evento, anche per lasciare l’attenzione mediatica sul phablet di casa Samsung, su cui la società ripone grandi speranze.

LEGGI ANCHE: Ecco i nuovi Xiaomi Mi CC9, Mi CC9e e Mi CC9 Meitu Edition

Ma quali sono le modifiche fatte sul Fold? Secondo la fonte, il nuovo smartphone avrebbe ora una pellicola che arriva fino al termine del display e che quindi sarebbe impossibile da rimuovere per gli utenti e che potrebbe ridurre la “gobba” che si forma con il dispositivo aperto (a causa di una maggiore tensione). Inoltre, la cerniera presente nel mezzo sarebbe state ingegnerizzata da nuovo per essere più a filo con il display e sfavorire il possibile ripetersi delle problematiche precedenti.

Via: Engadget