Entro 5 anni nessuno utilizzerà più gli smartphone

Lorenzo Delli - È quanto affermato da Kang Yun-Je, capo della divisione design di Samsung Electronics.

In un recente meeting che si è tenuto direttamente a Seoul nella Corea del Sud, Samsung, davanti a una platea di giornalisti selezionati, ha avuto modo di parlare di Samsung Galaxy Fold, dei problemi che ci sono stati e anche di cosa si aspetta dal futuro una delle prime aziende tecnologiche del mondo. A proposito del Fold si è espresso lo stesso DJ Koh, CEO di Samsung Electronics, affermando di aver personalmente spinto per l’uscita del prodotto prima che fosse terminato il suo perfezionamento. Al momento oltre 2.000 dispositivi stanno passando attraverso una lunga serie di stress-test per individuare ogni possibile problema che non era stato previsto.

Vogliamo però concentrarci su un altro spaccato del meeting. Secondo Kang Yun-Je, capo della divisione design di Samsung Electronics, l’attuale design degli smartphone ha dei limiti piuttosto stringenti. Proprio questi limiti hanno spinto Samsung a sviluppare uno smartphone dotato di schermo flessibile. E sempre i soliti limiti hanno spinto Samsung a sperimentare anche con altri dispositivi, quali auricolari wireless smart o gli smartwatch. Secondo Yun-Je nell’arco di cinque anni quasi non ci renderemo conto di indossare degli schermi: saranno direttamente integrati nei nostri vestiti, senza cuciture visibili.

LEGGI ANCHE: Cosa guardare su Netflix a Luglio

Questo anche grazie ad altre tecnologie, quali le intelligenze artificiali, il cloud computing, il 5G e l’IOT che permetteranno di mantenere connesso alla rete qualsiasi dispositivo, compresi appunto quelli indossabili, senza bisogno di portare un computer o uno smartphone sempre con sé. Anche DJ Koh torna sull’argomento suggerendo che proprio Galaxy Fold potrebbe essere “l’inizio della fine” per gli smartphone convenzionali. Sdoganare i display flessibili, così come stanno facendo Huawei, Xiaomi, Oppo e altri produttori, potrebbe portare appunto alla loro diffusione e ad un diverso impiego. Gli stessi smartphone flessibili però potrebbero durare giusto un paio di anni, continua Koh: “un altro form factor è possibile, quando 5G e IOT saranno disponibili e diffusi dovremo smettere di pensare agli smartphone e concentrarci sui dispositivi smart. Gli smartphone andranno a sparire, ma nuove tipologie di dispositivi nasceranno dalle loro ceneri“.

Schermi flessibili interconnessi tra loro, costantemente connessi alla rete grazie al 5G, “potenti” grazie al cloud computing, sempre pronti alle nostre esigenze grazie all’intelligenza artificiale. Koh continua “potremo avere la stessa esperienza di utilizzo ovunque saremo”. Se non altro se è il CEO di Samsung ad avere questa visione del futuro è molto probabile che la società si concentrerà proprio sulle tecnologie in grado di renderlo concreto.

Sarà davvero così? Un mercato così proficuo, seppur in calo, sarà soppiantato velocemente (5 anni sono pochissimi) o la transizione ad una evoluzione degli smartphone per come li conosciamo sarà invece più lenta? Fateci sapere cosa ne pensate! Nel frattempo da quanto riportato da Bloomberg si scopre che Samsung Galaxy Fold ha in parte un nuovo design. La cerniera ad esempio è stata reingegnerizzata. Ulteriori dettagli in questo articolo.

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Smartphone Migliore

5 anni comunque sono un bel po’ di tempo! Nel caso siate in cerca di un nuovo smartphone potete consultare la nostra pagina dedicata ai migliori dispositivi (link nel titolo del paragrafo) attualmente in circolazione suddivisi per fascia di prezzo. Di ognuno di essi potete leggere la nostra review e trovare i link per l’acquisto al miglior prezzo del web (da store affidabili).

Smartphone Cinesi

Abbiamo anche una pagina dedicata interamente agli smartphone prodotti in Cina, da produttori magari un po’ meno noti (non Huawei per intenderci). Nel titolo di questo paragrafo trovate il link alla nostra pagina dedicata dove trovate i migliori in commercio sempre suddivisi per fascia di prezzo con relativa recensione e link per l’acquisto.

Fonte: Independent