Primi indizi su Huawei Mate 30 Lite: quadrupla fotocamera, ricarica a 20 W, Kirin 810 e design di tendenza

Edoardo Carlo Ceretti

Negli scorsi anni, la variante Lite della serie Mate di Huawei ci ha abituato ad anticipare di diverse settimane presentazione ed uscita dei fratelli maggiori e, secondo le ultime indiscrezioni, anche questo 2019 non farà eccezione. Sono infatti già trapelate succose informazioni relative all’inedito Mate 30 Lite, che promette di essere più agguerrito che mai nella fascia media del mercato.

La piattaforma hardware del nuovo smartphone sarà quasi certamente basata sul nuovo chip HiSilicon Kirin 810, appena presentato da Huawei, che ha posto l’accento sul processo costruttivo a 7 nm, prestazioni migliori e un ricorso all’intelligenza artificiale ancora più spiccato e affinato. Il SoC dovrebbe essere accompagnato da 6 o 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

LEGGI ANCHE: Amazon Prime Day: appuntamento al 15 e 16 luglio 2019

Anche il comparto fotografico si preannuncia senza compromessi, con una fotocamera frontale (alloggiata in un apposito foro nell’ampio display da 6,4″ IPS full HD+) da 24 megapixel e addirittura una quadrupla fotocamera posteriore, di cui non si conoscono ancora i dettagli, ma che promette versatilità e qualità. Ciò spingerà Huawei ad optare per un design simile a quello già visto l’anno passato su Mate 20 e Mate 20, ovvero un modulo quadrato posto al centro della scocca, particolarmente di moda in questo periodo, visto che sarà proposto in modo simile anche da iPhone 2019 e Pixel 4.

Infine, ci sarà posto per un paio di retaggi del passato, come il lettore di impronte posteriore e il jack audio, mentre la batteria sarà un’eccellente unità da 4.000 mAh, con supporto alla ricarica rapida a 20 W. Huawei Mate 30 Lite potrebbe dunque debuttare già verso settembre, anticipando di un mesetto l’uscita di Mate 30 e Mate 30 Pro: che farà capolino già a Berlino nel corso di IFA 2019?

Via: Gizmochina.com