Le foto dei Pixel 4 potrebbero non avere nulla da invidiare a quelle scattate con iPhone (foto)

Roberto Artigiani -

Che la qualità fotografica degli smartphone sia cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni è un dato assodato. In questa speciale competizione Google è forse arrivata in ritardo rispetto ad altri rivali, ma ci ha tenuto a distinguersi. Non a caso oggi la Fotocamera Google risulta forse la più apprezzata e desiderata app di fotografia. C’è però un’aspetto che è carente in tutti i dispositivi Android: lo spettro colore.

Senza addentrarci in troppi tecnicismi possiamo riassumere la questione dicendo che mentre Apple ha implementato sin dai tempi di iPhone 7 un software in grado di gestire una tavolozza di colori più ampia – chiamata P3 – Android e praticamente tutte le sue applicazioni ne sono carenti. Per quanto buona sia l’ottica, il sensore e il programma che gestisce le informazioni, i colori catturati con uno smartphone Android saranno sempre meno fedeli e vividi di quelli ripresi da un iPhone.

LEGGI ANCHE: La prima anteprima di Android su Nintendo Switch

Le cose però potrebbero cambiare presto. Google a quanto pare sarebbe quasi pronta a implementare lo stesso gamut P3 anche nella sua Fotocamera. La cosa è in effetti in lavorazione da diverso tempo ed era anche presente nei prototipi di Pixel 3 lo scorso anno, ma poi per qualche motivo non se n’è più fatto nulla. Ora invece i tempi sembrano maturi al punto che uno dei membri del team XDA è riuscito perfino ad attivare l’opzione nel menu dell’app. Il risultato? È forse sottile, ma evidente, per apprezzarlo però avrete bisogno di un monitor e un programma adeguato. Chissà che i Pixel 4 non siano una sorpresa positiva da questo punto di vista.

Via: XDA Developers