Snapdragon 865 e il prossimo Exynos potrebbero essere prodotti con la stessa tecnologia

Matteo Bottin E, ovviamente, il nuovo Exynos arriverà insieme con Note 10

Il prossimo Snapdragon 865 di Qualcomm dovrebbe essere prodotto con una nuova tecnologia a 7 nm, ovvero utilizzando la litografia EUV (la stessa del Kirin 985). Sebbene Samsung abbia perso la produzione dei chip della scorsa generazione (lasciando tutto in mano a TSMC), ora pare pronta a combattere: starebbe trattando con Qualcomm per la produzione dei chip del prossimo Snapdragon.

Sebbene il capo delle fonderie Samsung avesse definito la litografia EUV “impegnativa”, pare che ora l’azienda sia pronta per adottarla in linea di produzione. Rispetto al processore a 10nm del Note 9, i chip prodotti con LPP EUV possono essere più piccoli del 40% ed essere il 20% più veloci. Ovviamente, anche l’autonomia ne trarrebbe vantaggio: i consumi sarebbero ridotti del 50%.

La fonte che ha riferito delle trattative tra le due società ha anche affermato un dato interessante: lo Snapdragon 865 verrà prodotto in due versioni, ovvero una con il model 5G integrato (l’X55), ed una senza (confermando voci precedenti). Insomma, l’adozione dello Snapdragon 865 negli smartphone non includerà automaticamente la compatibilità con la rete 5G.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 10 Pro sarà grande quanto un tablet: eccolo in accurati render 3D

Come sono in relazione Snapdragon 865 e il nuovo Exynos? Semplice: la stessa fonte ha riportato come Samsung starebbe producendo il nuovo processore con la nuova tecnologia. Data la tempistica, sembra chiaro come questo nuovo Exynos dovrebbe arrivare insieme al prossimo Note 10, il quale dovrebbe essere lanciato ad agosto.

Via: Phone Arena
Exynosqualcomm