Huawei sta chiamando a raccolta sviluppatori per pubblicare le app sul proprio store

Matteo Bottin

Huawei, all’interno dei propri smartphone, ha preinstallato lo store AppGallery (non è l’unica: per fare un esempio, anche Samsung preinstalla Galaxy Store), e in questi giorni sta chiamando a raccolta gli sviluppatori perché entrino a far parte del sistema pubblicando al suo interno le proprie app Android.

La chiamata arriva tramite delle email create ad hoc da Huawei (trovate un esempio qui sotto), nelle quali l’azienda fornisce dei dati statistici di utilizzo della propria piattaforma: 350 i milioni di smartphone sui quali è installata AppGallery, 270 milioni gli utenti attivi e ben 560 mila gli sviluppatori che fanno già parte del programma.

Subject: [OFFICIAL] Invitation to join Huawei AppGallery

Cher XXX team,

  • In the last 2 years, Huawei shipped over 350M phones, about half of them in western markets.
  • All Huawei phones have our official AppStore “AppGallery” preloaded globally, with 270 million monthly active users.
  • We realized that your great Android App XXX is not yet published in our AppGallery.
  • In order to guarantee a smooth usage of your App for our users, Huawei is committed to provide you with full support, to help you publish your App into AppGallery.
  • We would therefore like to invite you to join our 560k developers community for free, in our Huawei Developer portal.

Sebbene la tempistica sembri sospetta dato il ban degli USA di queste ultime settimane, vogliamo sottolineare come Huawei non sia l’unica ad “invitare” gli sviluppatori a pubblicare le app sulla propria piattaforma: anche Amazon, giusto per fare un esempio, fa la stessa cosa.

Via: XDA Developers