Continuano le discrepanze riguardo il nuovo OS di Huawei: compare una nuova data e un nuovo nome

Matteo Bottin -

Huawei starebbe lavorando da anni ad un suo sistema operativo proprietario (magari basato su Android AOSP), ma il ban degli USA avrebbe fatto accelerare i tempi di sviluppo, portando l’azienda a ridistribuire le risorse per voler ridurre tempi di sviluppo.

A indicarlo sarebbe Global Times, il quale specifica che Huawei starebbe “testando intensamente” il nuovo OS. La fonte però chiama il nuovo sistema con il nome di “HongMeng OS” per il mercato cinese (ma lo sapevamo già) e “Oak OS” per quello internazionale. Quest’ultimo nome però è diverso da quello già trapelato, ovvero Ark OS.

LEGGI ANCHE: Huawei non può più preinstallare le app di Facebook sui suoi nuovi smartphone

Infine, la data di lancio. Inizialmente si pensava a giugno, per poi passare a autunno o, addirittura, al 2020. Secondo Global Times, invece, Huawei avrebbe messo veramente l’acceleratore allo sviluppo: Oak OS potrebbe uscire sul mercato in agosto o settembre.

Via: Android Headlines