Plex Logo Final

Il nuovo player video di Plex esce dalla beta con interessanti novità

Matteo Bottin

Plex è uno dei più famosi servizi per la gestione dei propri contenuti multimediali ed è disponibile su moltissime piattaforme, dal web gli smartphone. Proprio in quest’ultima sua incarnazione (e parliamo in particolare della versione Android) è stato rinnovato il player video, con tante interessanti novità.

A dirlo è stato proprio il team di Plex, tramite il proprio forum, indicando anche che dopo un mese di sviluppo le novità sono disponibili per tutti, anche all’infuori del canale beta.

Innanzitutto troviamo una nuova interfaccia, molto simile a quella del player musicale, il quale supporta pure la modalità picture-in-picture. Ora è possibile anche modificare la modalità di visione video, passando dalla risoluzione originale all’adattamento allo schermo.

Ci sono poi nuove gesture con doppio tap (come su YouTube, per capirci), le anteprime nello scorrimento della timeline, la possibilità di bloccare la rotazione dello schermo (senza ricorrere a quella di sistema) e il supporto ai capitoli.

LEGGI ANCHE: Android Q Beta 4: poco cambia, tutto si evolve 

Infine, miglioramenti delle performance: non solo il framework ora è più leggero, ma è anche in grado di far partire i video più rapidamente. Inoltre, il sistema, durante il conto alla rovescia al termine di un episodio comincerà già a caricare quello successivo, in modo da evitare il fastidioso buffering.

Fonte: Plex