Anche Honor non vuole più sentire parlare del notch: in sviluppo le fotocamere sotto al display

Edoardo Carlo Ceretti Ma ci sono ancora molti problemi di gioventù da risolvere.

Sin dal suo sdoganamento, in occasione del lancio sul mercato di iPhone X, era diffusa fra i più la consapevolezza che la moda del notch sarebbe stata tanto travolgente quanto passeggera. A distanza di un anno e mezzo, sono tanti i produttori che hanno deciso di renderlo il più discreto possibile, o di accantonarlo del tutto, ma la pietra tombale per l’odiata tacca sarà rappresentata dalla tecnologia che permetterà di integrare sotto al display le fotocamere frontali. E dopo Xiaomi, anche Honor non si nasconde più in tal senso.

Nel corso di una recente intervista, il presidente del marchio di proprietà di Huawei, George Zhao, ha confermato che l’azienda è da tempo al lavoro nello sviluppo e nel perfezionamento dell’innovativa tecnologia, tanto da avere già prodotto una serie di prototipi di smartphone dotati di fotocamera sotto al display.

LEGGI ANCHE: Il nostro canale Telegram dedicato alle migliori offerte tech

Tuttavia, Zhao non ha nascosto che Honor stia incontrando ancora diverse difficoltà nel far funzionare alla perfezione la nuova tecnologia, confessando che attualmente si trovi ancora ad uno stadio di immaturità tale da non essere pronta a sbarcare sul mercato nel breve periodo. Al momento quindi, notch a goccia, fori nel diplay, slider e fotocamere pop-up varie sono i compromessi più concreti a cui è necessario scendere per garantire l’ormai irrinunciabile design borderless. Speriamo però che nei prossimi mesi possano giungere buone nuove, da Honor o da qualche agguerrito rivale.

Via: Gizmochina.comFonte: Phone.cnmo.com