Macché notch o slider, i prossimi smartphone Xiaomi potrebbero integrare la fotocamera sotto al display (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Se il notch non vi va già, trovate scomodo lo slider manuale e temete che la fotocamera pop-up possa incepparsi prima del tempo, questi sono davvero tempi duri nel caso siate alla ricerca di un nuovo smartphone. Xiaomi però potrebbe presto accorrere in vostro aiuto, concretizzando quella piccola grande svolta attesa da molti come la manna dal cielo: la fotocamera frontale integrata sotto al display.

A suggerire che in Xiaomi qualcosa si stia muovendo in questa direzione è un nuovo brevetto depositato dal colosso cinese, che mostra appunto uno smartphone in cui fotocamera frontale e sensore di luminosità sono posizionati sotto lo strato del display. Le immagini sono corredate da una descrizione che spiegherebbe come ciò sarà reso possibile, ma trattandosi di lingua cinese, anche con l’aiuto Google Traduttore la spiegazione risulta un po’ confusa.

LEGGI ANCHE: Il nostro canale Telegram dedicato alle migliori offerte tech

Agli utenti però interessa nello specifico quando questa tecnologia sarà sufficientemente matura da approdare sul mercato con i primi modelli e, secondo le previsioni dei più informati, l’attesa sarebbe ormai davvero breve. OPPO potrebbe bruciare sul tempo Xiaomi e tutti i rivali, lanciando il primo smartphone con fotocamera sotto al display entro la fine del 2019. Se proprio non riuscissero a fare in tempo invece, troveremo sicuramente la nuova tecnologia fra i principali trend del 2020. Riuscirete a resistere fino ad allora?

Via: Gizmochina.com
brevetti