Red Magic 3 fra le grinfie di Zack: il gaming phone con la ventola riuscirà a resistere alle angherie? (video)

Edoardo Carlo Ceretti

Dopo Black Shark 2, il canale YouTube JerryRigEverything torna ad occuparsi di un gaming phone, ovvero Red Magic 3 di Nubia. A dispetto del nome, per riuscire a sopravvivere alle dure prove di resistenza a cui lo sottoporrà il buon Zack, non ci saranno magie o illusioni che tengano, ma a contare sarà soltanto la qualità costruttiva e la solidità strutturale. Ce la farà?

La prova di resistenza ai graffi inaugura il test e viene superata brillantemente da Red Magic 3, grazie al vetro a protezione del pannello AMOLED a 90 Hz. La scocca del dispositivo è quasi interamente realizzata in metallo, compresi i tasti fisici, con soltanto qualche sporadico inserto in plastica, ad esempio per gli scenografici LED colorati posteriori. Il lettore di impronte sul retro si graffia non così difficilmente, ma continuerà a funzionare senza alcun problema.

LEGGI ANCHE: Il nostro canale Telegram dedicato alle migliori offerte tech

Anche la prova del fuoco non comporta particolari sussulti, con il display che spegne i pixel dell’area interessata alle sollecitazioni della fiamma, lasciando un alone indelebile visibile in controluce, come molti altri pannelli AMOLED. Arriviamo infine alla prova più significativa, ossia il bend test: l’impatto è un po’ allarmante, a causa del sinistro rumore causato dal vetro del display che esce dalla sua sede naturale, ma di conseguenze tangibili nemmeno l’ombra. Nonostante ripetuti tentativi di metterlo in difficoltà, Red Magic 3 supera indenne la prova, dimostrandosi robusto al punto giusto.