Redmi K20 Pro riceve subito la beta di Android Q, mentre K20 ha qualcosa in comune con Pocophone F2 (foto)

Vincenzo Ronca

Redmi, l’azienda controllata da Xiaomi, ha appena presentato i suoi nuovi smartphone top di gamma sotto il nome di Redmi K20 e K20 Pro. Oltre ad entrare subito nelle grazie di Android Q, uno dei due device potrebbe arrivare nel nostro mercato con una piccola sorpresa.

Come suggerito da alcuni voci provenienti dalla Cina subito dopo la presentazione ufficiale dei due smartphone, Redmi K20 potrebbe arrivare nel mercato internazionale con il nome di Pocophone F2, il successore del flagship killer di Xiaomi presentato lo scorso anno. Ricordiamo anche come Redmi abbia nominato Flagship Killer 2.0 il suo K20 a pochi giorni dalla presentazione. Al momento è difficile dire quanto ci sia di assodato, lo scopriremo quando avverrà il suo lancio internazionale.

LEGGI ANCHE: Pocophone F1, la recensione

Inoltre, per Redmi K20 Pro arriva subito una buona notizia: addirittura prima della commercializzazione il dispositivo è entrato nel programma beta ufficiale di Android Q, unendosi a Xiaomi Mi Mix 3 5G e Xiaomi Mi9. Sicuramente una buona mossa di Redmi ed un buon incentivo ad acquistarlo per i potenziali acquirenti.

Ulteriori informazioni sulle istruzioni d’installazione e conoscere i bug noti associati alla beta di Android Q per i dispositivi Xiaomi, vi rimandiamo alla pagina ufficiale.

Via: GSM Arena, Phone ArenaFonte: Xiaomi, Droidholic