Google rimuove Huawei Mate 20 Pro dalla beta di Android Q (aggiornato: tornato)

Enrico Paccusse -

I primi effetti concreti del ban imposto dal presidente Trump su Huawei arrivano ancora per mano di Google che, dopo aver annunciato ieri la sospensione dei propri rapporti commerciali con la societĂ  cinese, adesso ha eliminato Huawei Mate 20 Pro dalla beta di Android Q.

Se andate sulla pagina di riferimento, dove Google elenca i dispositivi ufficiali che supportano la beta della prossima versione di Android, non vedrete comparire lo smartphone di casa Huawei, altrimenti presente fino alla giornata di ieri (come mostrato nelle foto in allegato).

LEGGI ANCHE: Cosa sta succedendo tra Huawei e Google (e gli USA in genere)

Come ci si poteva aspettare, nessun dispositivo Huawei sarà supportato ufficialmente da Google nelle versioni future del sistema operativo. Queste potrebbero essere le ultime ore disponibili per testare la beta di Android Q. Ancora nessun aggiornamento nel sito di Huawei.

Aggiornamento30/05/2019

Huawei Mate 20 Pro fa nuovamente parte della beta di Android Q. Non sappiamo se sia solo una conseguenza un po’ tardiva dei 90 giorni di proroga concessi da Google a Huawei, ma se la unite al rientro in pista con varie altre aziende si tratta senz’altro di una buona notizia per Huawei e per i suoi clienti. Al momento gli smartphone Huawei non sono però tornati su android.com, ma forse una simile vetrina è per il momento chiedere troppo. L’esito della vicenda è comunque ancora incerto, ma siamo sicuri che diversi negoziati ignoti al grande pubblico siano in atto al momento. Non appena ci saranno novità in merito non mancheremo di riportarle.

Via: HDblog