Samsung ottiene un brevetto per un altro smartphone pieghevole: è l’alternativa a Galaxy Fold? (foto)

Vincenzo Ronca

Galaxy Fold è stato il primo smartphone pieghevole di Samsung e finora non è stato molto fortunato, tanto che su di esso ancora aleggia lo spettro della cancellazione definitiva. Samsung sta pensando anche ad una sua alternativa, almeno questo è quanto immaginiamo apprendendo del nuovo brevetto che ha conseguito.

Il brevetto è stato depositato e conseguito con successo dall’azienda sudcoreana presso l’ente preposto negli Stati Uniti ed ha come protagonista un dispositivo pieghevole: le immagini riportate in galleria mostrano il concept grafico del device, relativamente simile a quello realizzato con Galaxy Fold, con una cerniera centrale ed un display flessibile. In questo modo il dispositivo potrebbe funzionare in almeno due configurazioni.

LEGGI ANCHE: OnePlus 7 Pro, la recensione

La cerniera pensata per questo prototipo sarebbe dotata di un meccanismo di bloccaggio meccanico per impedire la piegatura del device. La differenza visiva più appariscente con Galaxy Fold consisterebbe nel verso di piegatura del display: questo sarebbe di tipo Fold-Out, perché il display volge le sue superfici verso l’esterno quando piegato, mentre Galaxy Fold rientra nella categoria Fold-In.

Il brevetto descritto è stato sottomesso in Corea del Sud nel lontano 2015 da Samsung e verso la fine del 2018 negli Stati Uniti, ma solo questa settimana è stato validato. Pertanto non è detto che l’azienda voglia utilizzarlo per un nuovo smartphone pieghevole.

Fonte: Patently Mobile