Asus ha brevettato ben cinque varianti di un telefono con doppio slider, che sia il prossimo ZenFone? (foto)

Asus ha brevettato ben cinque varianti di un telefono con doppio slider, che sia il prossimo ZenFone? (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Asus ci ha appena stupito con il suo primo smartphone a tutto schermo, ZenFone 6. L'azienda taiwanese è stata in grado di realizzare un tale risultato grazie all'implementazione di una fotocamera ribaltabile in grado di passare dal retro all'uso frontale. In passato avevamo visto come avesse ipotizzato strade poi intrapresa da alcuni concorrenti come l'uso di un sensore pop-up o di un foro nel display. Oggi però è emerso un brevetto registrato al WIPO che svela un approccio radicalmente diverso e piuttosto originale.

Come potete vedere dalla immagini in galleria, Asus potrebbe portare su uno dei suoi prossimi dispositivi un sistema a doppio slider in grado di scorrere tanto verso l'alto che verso il basso, mettendo in mostra così due piccole porzioni di telefono.

Nella parte inferiore troverebbe posto lo speaker e/o i comandi per l'audio, mentre quella superiore presenta ben cinque varianti. Ospiterebbe sempre una doppio sensore, ma la coppia potrebbe essere disposta in altrettanti modi diversi.

Per il resto gli schemi mostrano un telefono che assomiglia molto all'appena presentato ZenFone 6, dotato di cornici sottilissime e un "chin" più pronunciato. Non a caso abbiamo creduto a lungo che render e concept circolati nelle settimane scorse fossero riferiti all'ultimo top di gamma, salvo poi scoprire che la sua genesi è stata piuttosto articolata.

I disegni rivelano comunque un'interessante somiglianza con le immagini pubblicate a inizio aprile dal noto leaker, Evan Blass, ulteriore indizio - non prova - che probabilmente presto diventeranno realtà.

Commenta