Honor 20 ufficiale: il fratellino da non sottovalutare. La nostra anteprima (foto e video)

Nicola Ligas -

Honor 20 è il nuovo semi-top di gamma dell’azienda cinese, che si colloca un gradino sotto il modello Pro, con il quale condivide comunque molti aspetti importanti, come display e processore. L’esperienza d’uso è quindi quella di un modello di punta, ma con qualche compromesso in più rispetto al fratello maggiore.

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,26” full HD+ (1.080 x 2.340 pixel, 412ppi, 91,6% screen to body ratio)
  • CPU: Kirin 980
  • RAM: 6 GB
  • Memoria interna: 128 GB
  • Fotocamera posteriore: 48 megapixel Sony IMX586, f/1.8 + grandangolo da 16 megapixel, FOV 117°, f/2.2 + 2 megapixel depth camera, f/2.4 + 2 megapixel macro, f/2.4
  • Fotocamera frontale: 32 megapixel f/2.0, foro nel display di 4,5mm
  • Connettività: dual SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, Glonass, BeiDou, Galileo, QZSS, USB Type-C 2.0
  • Batteria: 3.750 mAh con Honor SuperCharge a 22,5W (50% in 30 minuti)
  • Dimensioni: 154,25 x 73,97 x 7,87 mm
  • Peso: 174 grammi
  • OS: Android 9 Pie con Magic UI 2.1

Honor 20 vanta una quadrupla fotocamera posteriore, diversa però dal modello Pro. Il sensore principale è lo stesso, e questa è una buona notizia, ma qui cambiano le ottiche, che gli garantiscono un rapporto focale più ordinario di f/1.8, contro il record di f/1.4 di Honor 20 Pro.

Grandangolo e lente macro rimangono gli stessi tra i due modelli, mentre laddove su Honor 20 Pro abbiamo uno zoom ottico, su Honor 20 troviamo una fotocamera di supporto per l’effetto Bokeh nella modalità ritratto. Non c’è inoltre alcun tipo di stabilizzazione ottica, ma solo elettronica.

LEGGI ANCHE: Honor 20 Pro: specifiche ed hands-on

Abbiamo però le stesse funzioni di intelligenza artificiale: AI Ultra Clarity Mode (per foto a 48 megapixel ultra-definite), AI Image Stabilization (AIS), AI Color mode ed AIS Super Night Mode, per foto in notturna di qualità superiore (ma non pari ad Honor 20 Pro).

Per quanto riguarda i video, la fotocamera posteriore registra in 4K con EIS, mentre la frontale si ferma al full HD, sempre EIS assistito.

Presenti anche GPU Turbo 3.0 ed il virtual surround sound 9.1, che supporta qualsiasi auricolare per un audio “spaziale”. Non c’è però l’avanzato sistema di raffreddamento del modello Pro.

Infine segnaliamo che lo stesso elaborato processo di lavorazione della back cover è presente anche su Honor 20, sebbene il “design olografico” sia in questo caso meno ricercato, come potrete verificare anche confrontando le immagini qui sotto con quelle di Honor 20 Pro.

Uscita e Prezzo

Honor 20 sarà disponibile a breve in Italia nei colori Midnight Black e Sapphire Blue, al prezzo di 499€. Qui sotto trovate il nostro hands-on, nel quale ci siamo concentrati più su estetica e specifiche che non sul software, in quanto altamente non definitivo nel modello che abbiamo provato. Prossimamente arriverà anche la nostra recensione.

Video Honor 20

Immagini Honor 20

La serie N di HONOR dà ufficialmente il benvenuto alla nuova serie 20 

Catturate la magia di un’esperienza d’uso senza pari, grazie alla potente sinergia tra la Quad Camera AI da 48MP il nuovo design Olografico Dinamico, il chipset Kirin 980 e alla GPU Turbo 3.0

[Londra, 21 Maggio 2019] HONOR, uno dei brand di smartphone leader nel settore, ha presentato oggi a Londra la propria prima serie di smartphone: HONOR 20 LITE, HONOR 20 e HONOR 20 PRO. Una collezione di capolavori che conferma non solo l’eccezionalità della serie N HONOR, apprezzata per il design e le prestazioni fotografiche di qualità avanzata, ma anche l’impegno del brand a offrire un’estetica moderna, unita a funzionalità senza pari.

La nuova serie HONOR 20 ha catturato l’attenzione globale grazie al primo dorso in vetro dal design olografico dinamico e alla Quad Camera AI da 48 MP. HONOR 20 e HONOR 20 PRO sono disponibili al rispettivo prezzo consigliato al pubblico di 499€ e 599€, mentre HONOR 20 LITE è acquistabile a 299€.

L’obiettivo macro da 2MP supporta invece gli utenti più creativi – offrendo loro prospettive che non avrebbero mai potuto cogliere a occhio nudo. Permette infatti di catturare dettagli incredibili a partire da 4 cm di distanza – il che è ideale per i fotografi che amano scattare scenari di flora e fauna. Analogamente, lo zoom ottico lossless da 3x, quello ibrido da 5x e quello digitale da 30x permettono agli utenti di scattare particolari perfetti con il massimo della discrezione – una funzionalità molto utile per gli amanti della natura che vogliono fotografare specie selvatiche o per gli street photographer che immortalano i ritmi caotici della vita urbana giorno dopo giorno.

La meraviglia del rivoluzionario design olografico dinamico

La serie HONOR 20 ridefinisce l’esperienza d’uso: è infatti il primo prodotto mai offerto da HONOR a essere dotato di dorso in vetro olografico dinamico multidimensionale. Frutto della raffinata e assolutamente inedita tecnologia Triple 3D Mesh di HONOR, il processo a due fasi prima crea uno strato di profondità, utilizzando la nanotecnologia per incidere milioni di prismi in miniatura. Una volta terminato questo complicato processo, si procede all’assemblaggio degli strati di vetro, colore e profondità. Quando la luce attraversa i prismi per raggiungere lo strato di profondità, viene riflessa in ogni direzione.

Nelle varianti Phantom Black e Phantom Blue per HONOR 20 PRO, o Midnight Black e Sapphire Blue per HONOR 20, lo strato di colore è combinato con quelli di vetro e profondità in un ambiente sottovuoto, mantenendo un controllo accurato sia della temperatura che della pressione. Il risultato è un effetto ottico di profondità, in grado di distinguere la serie HONOR 20 dai predecessori. Vista la complessità della procedura, solo 20 dei 100  strati posteriori sono in grado di soddisfare gli altissimi standard  richiesti.

La meraviglia di un’esperienza d’uso a 360°

La filosofia di HONOR, che si ispira al costante miglioramento, ha fatto sì che il brand si spingesse oltre al raffinato design olografico dinamico del dorso in vetro. La serie HONOR 20 vanta infatti un display all-view da 6.26”, con un rapporto corpo-schermo pari a 91.7%. Con la fotocamera in-screen da 4.5mm, il display all-view consente un’esperienza visiva ancora più avvolgente – il tutto senza compromettere l’estetica del device.

Il sensore di impronte digitali sul lato destro del frame di alluminio è stato posizionato in modo da favorire la naturale presa delle dita nel momento in cui si afferra il telefono. La disposizione asimmetrica a “L” dei quattro obiettivi consente la presenza di una batteria da 4,000 mAh[2], in grado di supportare un’intera giornata di utilizzo ininterrotto[3]. Infine, HONOR 20 PRO è dotato di componenti per la dissipazione del calore realizzati in grafene[4], che aiutano a gestire il calore in modo efficiente e garantiscono performance ottimali.

Per quanto riguarda il mobile gaming, HONOR 20 PRO è dotato della GPU Turbo 3.0 – una caratteristica che aumenta le funzionalità del dispositivo, offrendo agli utenti un’esperienza visiva e tattile migliorata. Anche sulla base delle richieste dei consumatori, HONOR 20 PRO ha collaborato con circa 25 tra i produttori di giochi per cellulare più richiesti, tra cui Fortnite, PUBG Mobile, e Arena of Valor.

Oltre all’esperienza visiva e di gaming, gli utente potranno godere di un’acustica immersiva, grazie al Virtual 9.1 Surround Sound alimentato da Histen 6.0. È la prima volta che uno smartphone offre una tecnologia così sofisticata. Il Virtual 9.1 Surround Sound supporta tutti i tipi di auricolare, wireless o standard, e offre un doppio microfono integrato, dotato di una funzione di riduzione del rumore di fondo – un sistema pensato ad hoc per le esigenze dei più ferventi audiofili e tecnofili.

anteprima