L’app Google Home è pronta ad accogliere Nest Hub (e Nest Hub Max) (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Con una tipica mossa in stile Google, la linea di dispositivi Home Hub è stata rinominata Nest Hub in occasione dell’ultimo Google I/O, che ha salutato anche il lancio del nuovissimo Nest Hub Max. E ora anche l’app Google Home è pronta a rispecchiare queste novità di branding.

Nell’ultima versione 2.11 dell’app Android (ma anche nella controparte iOS), il vecchio Home Hub verrà ufficialmente riconosciuto come Nest Hub, a causa appunto del nuovo corso inaugurato da Google, che porterà lo smart display a sbarcare anche in Italia, al costo di 129€. Non approderà sul nostro mercato invece Nest Hub Max, che però è anch’esso pronto ad essere perfettamente riconosciuto dall’app Google Home.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 3a XL, la recensione

Infine, da segnalare che – dall’analisi dell’apk dell’ultima versione dell’app – sono spariti tutti i riferimenti ad un prodotto Google con nome in codice Zion. Si tratterebbe di un prodotto dotato di una presa smart, che contribuirebbe a diffondere la domotica di Google nelle abitazioni degli utenti. Non è chiaro se questa scelta sia dovuto alla cancellazione di questo prodotto, oppure se le informazioni in passato fossero state diffuse erroneamente e dunque ora rimosse per non svelare troppi dettagli sulle strategie future. Soltanto il tempo saprà svelarlo.

Via: 9to5 Google