Non chiamatelo “OnePlus 6T”: la nostra anteprima di OnePlus 7 (foto e video)

Nicola Ligas -

Direttamente dall’evento di lancio a Londra, abbiamo avuto modo di toccare con mano lo sfuggente OnePlus 7. Sfuggente perché è l’azienda stessa a dare priorità a OnePlus 7 Pro, sia in termini commerciali (arriverà prima sul mercato) che di visibilità (potete già godervi la nostra recensione).

Il rischio, considerando la somiglianza, è quindi quello di assimilare OnePlus 7 ad uno OnePlus 6T, quando invece non è esattamente così. L’aspetto un po’ inganna, perché sotto al cofano sono cambiate entrambe le fotocamere principali (frontale e posteriore), che sono le medesime di OnePlus 7 Pro. C’è stato poi il passaggio da Snapdragon 845 ad 855, ci sono i due speaker stereo, e la OxygenOS è comune con il fratello maggiore, il che significa, tra le altre cose, screen recorder e modalità zen.

È insomma uno OnePlus 6T-T, con lo stesso prezzo del 6T. Anzi, il modello 8/256 costa 30 euro in meno dell’equivalente 6T. Insomma, non sottovalutatelo, anche se è ovvio che il messaggio di OnePlus sia rivolto tutto al modello Pro. Bonus: tutti i contenuti qui sotto sono stati girati con OnePlus 7 Pro. Trovate qui la sua recensione.

anteprima