Google conferma che Android TV non riceverà Android Q, ma si dovrà “accontentare” del nuovo Play Store (foto)

Roberto Artigiani

Al Google I/O non si è parlato un granché di Android TV, anche se a margine degli eventi principali è stata fatta un’affermazione non da poco: Android Q non arriverà sulla piattaforma per televisori. Probabilmente la cosa potrebbe non risultare del tutto inattesa visto che i dispositivi che attendono l’aggiornamento ad Android Pie sono ancora moltissimi. Anzi considerando che circa l’80% adotta Nougat o una versione superiore e che circa il 60% delle TV riceverà Android Oreo entro la fine dell’anno, non c’è davvero di che stupirsi.

A quanto pare infatti Google sta ancora spingendo per diffondere il più possibile l’upgrade a Oreo, che ha comportato un pesante ristrutturazione dell’OS. Inoltre Shalini Govil-Pai, il “capo” di Android TV, ha aggiunto che non solo l’ultima versione non arriverà sulle TV, ma che le due piattaforme del robottino verde per TV e smartphone non devono essere necessariamente allineate.

LEGGI ANCHE: Iscrivetevi al nostro nuovo canale Telegram per offerte tech

Durante l’incontro comunque c’è stato spazio anche per vedere finalmente un’anteprima del nuovo Play Store per TV, totalmente ridisegnato e ripensato per il grande schermo (potete ammirare qualche immagini qui sotto). Dalle prime immagini sembra di vedere grossi cambiamenti nell’interfaccia che appare più pulita e intuitiva, con immagini più grandi adatte alla dimensione degli schermi.

Google punta a migliorare anche la facilità d’uso grazie all’introduzione di un PIN numerico da usare al posto della classica password. Il codice servirà per fare acquisti e sottoscrivere servizi – attraverso un processo chiamato “one-click” – in un universo di app in grande crescita.

Via: 9 To 5 Google (1), (2)
google IO