Time lapse e RAW con Foto Notturna sono arrivati sui Google Pixel (foto)

Nicola Ligas

Avevamo accennato al time lapse durante la recensione del Pixel 3a XL, sapendo che la funzione avrebbe debuttato proprio sui nuovi googlefonini. Non c’è voluto molto però, per aggiornare la Google Camera anche dei precedenti modelli, che adesso possono vantarsi a loro volta di registrare video in time lapse, ma non solo.

Con questo update dell’app, è stata aggiunta la possibilità di scattare in RAW anche nella modalità Foto Notturna. In precedenza, se il RAW veniva abilitato nelle impostazioni, questo non funzionava comunque qualora attivaste Foto Notturna, mentre adesso, come vedete dallo screenshot sotto, le cose sono cambiate. Considerando che Foto Notturna è però una pesante elaborazione operata dal machine learning, il senso del RAW in questa modalità un po’ ci sfugge.

Tornando al time lapse, l’immagine qui sotto mostra le opzioni disponibili, che oltre all’intervallo di acquisizione prevedono solo il bilanciamento del bianco. Una volta avviata la registrazione, un’animazione attorno al pulsante di scatto indica ogni quante volte viene acquisito un secondo di filmato. Molto utile il fatto che, selezionando una delle opzioni presenti, la fotocamera vi dia un’indicazione di massima sulla lunghezza del filmato, per darvi un’idea di quanto tempo dovrete tenere attiva la registrazione a seconda della durata che volete ottenere. Se ancora non aveste queste funzioni sul vostro Pixel, controllare sul Play Store la presenza di un aggiornamento per la fotocamera di Google.