Ecco il nuovo Moto E6: addio oblò, niente lettore di impronte e cornici sempre spesse, ma c’è Pie da subito (foto)

Roberto Artigiani

Una fonte considerata affidabile dal sito 91Mobiles ha fornito l’immagine che potete vedere in apertura e in dettaglio a fine articolo che ritrae il nuovo Motorola Moto E6. Il telefono dovrebbe rappresentare la fascia medio-bassa di Motorola per il 2019, ma considerate che potrebbe anche non arrivare in Europa. Se sarà davvero così questo successore di Moto E5 comunque potrebbe far alzare più di un sopracciglio.

I dubbi nascono dal fatto che il design appare invariato, ma l’equipaggiamento sembra aver fatto un passo indietro rispetto a quanto offerto dagli altri esemplari della serie E. Oltretutto sembra che Motorola abbia anche deciso di dire addio all’ormai iconico oblò che racchiudeva i sensori fotografici e il flash LED sul retro. Rimane quindi una fotocamera singola da 13 MP posizionata in maniera piuttosto anonima nell’angolo superiore sinistro. Sembra sparito anche il sensore per le impronte digitali, forse perché la scocca posteriore dovrebbe essere rimovibile per permettere di accedere a SIM e microSD.

LEGGI ANCHE: Stasera parte il Google I/O 2019, come seguirlo

Il lato frontale invece appare invariato rispetto al passato: il display è sempre un MaxVision (18:9) da 5,45″ con risoluzione HD+, ma privo del flash accanto al sensore per selfie da 5 MP. Completano il quadro Snapdragon 430, 2 GB di RAM, 16/32 GB di spazio di archiviazione e Android Pie 9.0 a bordo sin dal lancio. La posizione dei pulsanti non dovrebbe essere cambiata rispetto al passato così come l’uso di una porta micro-USB accanto al jack da 3,5 mm.

La data di lancio è ancora un’incognita anche se il prossimo 15 maggio è prevista una presentazione in cui Motorola presumibilmente svelerà il prossimo Moto One Vision. Chissà se in quella occasione ci sarà spazio anche per il nuovo Moto E6?

 

Via: 91Mobiles