Wiko Y80 è il nuovo smartphone Android Go che non dovrebbe essere un Android Go

Nicola Ligas

Dopo il lancio di Y60 avvenuto poche settimane fa, Wiko sta preparando un nuovo smartphone Android Go, chiamato con logica successione Y80. A dispetto del nome simile, i due modelli sono molto diversi praticamente sotto tutti gli aspetti.

Potete leggere le specifiche complete di Wiko Y80 a fine articolo, ma in generale sono piuttosto anonime e di fascia bassa. Ciò che ha attirato la nostra attenzione è il fatto che si tratti di uno smartphone basato su Android 9 Pie Go Edition, ma con 2 GB di RAM, e tra l’altro fino a 32 GB di memoria interna.

Siamo confusi noi, è confusa Wiko, o è confuso Android Go?

In base a quanto ne sappiamo, i “prerequisiti” di Android Go vorrebbero invece 1 GB di RAM e non più di 8 GB di memoria interna. Se il secondo vincolo di per sé vuol dire poco (il quantitativo di storage non influenza le prestazioni di uno smartphone, in linea di massima), il primo è invece più importante, perché sanciva un po’ una ideale barriera per Android Go, destinato appunto solo agli smartphone davvero entry-level. Non che questo Y80 sia nulla più di questo, ma allora perché non metterci Android One o comunque una non-Go Edition? La domanda rimarrà probabilmente senza risposta, e chissà che in futuro non vedremo altri Android Go con 2 (se non più) gigabyte di RAM. Ammesso e non concesso che il programma Android Go abbia lunga vita.

LEGGI ANCHE: Android per feature phone? Google sembra pensarci davvero

Tutte le informazioni tecniche fin qui riportate provengono dal sempre affidabile Roland Quandt, come potete leggere nel tweet sotto. Secondo il noto leaker, Wiko Y80 sarebbe già in vendita a 99 euro. Abbiamo provato a cercarlo nei principali store online italiani, ma senza fortuna. Probabilmente dovremo attendere ancora un po’, o forse Y80 non è proprio previsto per il mercato italiano. Vi faremo sapere se dovessero esserci delle novità.