Royole FlexPai si fa beffe di Galaxy Fold: debutta ufficialmente sul mercato ed è subito sold out (video)

Edoardo Carlo Ceretti Probabilmente perché le prime unità disponibili sono molto poche.

La falsa partenza di Galaxy Fold è stata un po’ una figuraccia per Samsung, che ha dovuto incassare le critiche del mondo intero a causa di errori progettuali che hanno reso troppo fragile il suo primo dispositivo pieghevole. Nonostante i sinistri presagi, Royole FlexPai – l’outsider del segmento dei dispositivi pieghevoli – ha deciso di presentarsi ai nastri di partenza del lancio sul mercato, battendo dunque sul tempo il rivale coreano.

A partire dal 28 aprile, Royole ha infatti commercializzato senza paura il suo primo dispositivo pieghevole, incassando subito un promettente tutto esaurito, senza tuttavia dichiarare quante unità abbia venduto. Dato l’alto prezzo di FlexPai (si parte da circa 1.200€), la sua natura semi prototipale e le inevitabili difficoltà per una piccola azienda nel produrlo su larga scala, è probabile che il sold out sia proprio imputabile ad uno stock iniziale molto ristretto.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate X, abbiamo provato il primo pieghevole

Royole ha comunque già annunciato la riapertura delle vendite, prevista per il prossimo 9 maggio, sempre soltanto nel mercato cinese. In attesa di capire quando Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X saranno pronti per arrivare fra le mani degli utenti, FlexPai può fregiarsi di un primato niente male. Curiosi di vederlo in azione? Date un’occhiata alla nostra anteprima dal MWC 2019 che trovate qui sotto.

Via: Gizchina.com