JerryRigEverything maltratta Black Shark 2: ne esce con qualche squaletto di troppo sul retro (video)

Vincenzo Ronca

Il test di resistenza del famoso JerryRigEverything è arrivato anche per Black Shark 2, il gaming phone di Xiaomi lanciato a marzo di quest’anno che si contraddistingue per essere più economico dei suoi rivali.

La resistenza ai graffi si rivela nella media, per incidere permanentemente sul Gorilla Glass bisogna arrivare almeno al livello 6 della scala di Mohs. Anche il sensore d’impronte sotto il display non si comporta male: continua a funzionare anche dopo aver graffiato la corrispettiva porzione di vetro sovrastante.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi9 SE, la recensione

La prova del fuoco poteva andare meglio per il display di Black Shark 2: dopo 20 secondi il display è sbiancato sotto il calore della fiamma e non è più tornato alle condizioni originali. Peccato anche per la resistenza ai graffi degli inserti laterali e della scocca posteriore, arricchita dall’estro di Zack con diversi squaletti.

Il bend test invece è stato superato brillantemente da Black Shark 2: da entrambi i lati lo smartphone resiste bene alla sollecitazione di piegamento senza presentare danni strutturali. Il video completo, con tutte le perle di Zack, potete godervelo attraverso il player qui in basso.

Xiaomi Black Shark 2

Xiaomi Black Shark 2

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,39" FHD+ / 1080 x 2340 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    20 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    4000 mAh