Ecco i prezzi di OnePlus 7 Pro: si potrebbero superare gli 800€ (foto) (aggiornato: ora forse sarete più sorpresi)

Vincenzo Ronca -

Giusto ieri abbiamo appreso che OnePlus presenterà ufficialmente i suoi nuovi top di gamma il prossimo 14 maggio e per la prima volta ne presenterà più di uno. Oggi abbiamo nuove informazioni sulla variante Pro di OnePlus 7, in particolare sul suo prezzo di lancio.

Non è difficile prevedere che OnePlus 7 Pro sarà lo smartphone più costoso finora lanciato dall’azienda cinese ma secondo gli ultimi dettagli emersi dalla Cina potrebbe persino sfiorare i 700€. Le immagini che vedete in galleria mostrano una domanda posta da un fan che si chiedeva se fossero bastati 5.000 yuan cinesi (circa 664€) per avere OnePlus 7 Pro: la risposta arriva da Pete Lau, CEO di OnePlus, che afferma che quella cifra dovrebbe bastare appena.

LEGGI ANCHE: Samsung rinvia il suo Galaxy Fold

Chiaramente la conversazione va calata nell’ottica del mercato cinese, per quello europeo i prezzi varieranno. D’altra parte, crediamo che se la variante Pro verrà venduta all’equivalente di quasi 700€ in Cina, difficilmente in Europa arriverà ad un prezzo inferiore.

Aggiornamento24/04/2019 ore 16:45

Aggiorniamo l’articolo perché in rete sono emersi i presunti prezzi delle diverse varianti di OnePlus 7 Pro previsti per il mercato europeo, i quali indirettamente ci informano anche sui quantitativi di RAM e storage interno previsti per le diverse versioni dello smartphone. Abbiamo precisato che quelli precedenti erano relativi al mercato cinese.

Come possiamo leggere dal tweet di Ishan Agarwal dovrebbero arrivare tre varianti di OnePlus 7 Pro:

  • Variante da 6 GB di RAM e 128 GB di storage ad un prezzo ancora sconosciuto.
  • Variante da 8 GB di RAM e 256 GB di storage a 749/759€.
  • Variante da 12 GB di RAM e 256 GB di storage a 819/829€.

Il tweet ci informa anche sulle presunte colorazioni che verranno commercializzate di OnePlus 7 Pro: Mirror Grey, Almond e Nebula Blue.

Via: GizmochinaFonte: IT Home, Ishan Agarwal (Twitter)