Un Meizu 16s sotto mentite spoglie ci mostra la sua rapidità nell’aprire le app, ma non credeteci troppo (video)

Edoardo Carlo Ceretti

Meizu 16s continua a far parlare di sé nel suo processo di avvicinamento al lancio ufficiale. Questa volta però non parliamo di design o specifiche tecniche, bensì del suo software, o meglio della presunta rapidità del sistema nell’aprire le app. È infatti appena trapelato un video del futuro smartphone top di gamma di Meizu, da cui possiamo intravedere la Flyme 7.3 in azione. Ma con un barbatrucco.

Chi ha caricato il video infatti, invece di lasciarci apprezzare la reattività del sistema ha velocità naturale, ha deciso di accelerarlo 1,5x – come visibilmente intuibile e smascherato dal timer finale, che non combacia con la durata del video – probabilmente per dare l’impressione che Meizu 16s avrà dalla sua una rapidità fulminea in fase di apertura e transizione fra le varie app.

LEGGI ANCHE: Huawei P30, la recensione

Ma Meizu 16s non avrebbe bisogno, visto che monterà il SoC top di gamma Qualcomm Snapdragon 855 e fino a 8 GB di RAM, oltre a vantare la funzione Smart Freeze 3.0, che congela alcune app in background per aumentare ancora di più le prestazioni e l’autonomia. Lo smartphone mostrato nel video è inoltre camuffato nelle linee estetiche, ma lascia intravedere una cornice superiore non proprio risicata, in cui trovano posto la capsula auricolare, la fotocamera anteriore e gli altri sensori.

Via: MySmartPrice