L’importazione delle carte fedeltà da Gmail a Google Pay è finalmente qui (foto)

Matteo Bottin

Non è certamente una novità: Google era al lavoro per collegare Google Pay e Gmail in modo tale da ritrovare nel servizio di pagamento biglietti, carte fedeltà e tanto altro in maniera automatica. Pare sia arrivato finalmente il momento: l’integrazione è qui.

Il collegamento non è automatico, ma va impostato manualmente. Per farlo, basta aprire Google Pay e andare su Impostazioni  > Generali > Importa da Gmail. Verrà richiesta una ulteriore conferma, dopodiché qualunque programma fedeltà o tessera trovato nella casella di posta verrà aggiunto automaticamente.

Piccolo appunto: se doveste eliminare l’email con la prenotazione, perderete anche la relativa voce all’interno di Google Pay. Questa scelta è sicuramente sensata, dato che evita la scocciatura di dover eliminare la stessa voce due volte.

Funziona? Sinceramente non ne siamo certi al 100%. La dicitura italiana dice “Accedi facilmente a carte fedeltà, biglietti e molto altro“, ma, auto-inoltrandoci una email con una prenotazione di un biglietto aereo, questo non è comparso all’interno di Google Pay.

LEGGI ANCHE: Continua la guerra a chi lo fa più piccolo

Nel caso fosse necessario attendere un po’ per la sincronizzazione, aggiorneremo sicuramente l’articolo. A voi funziona?

Via: 9to5Google