Gli smartphone più caldi e più freddi, secondo Master Lu (foto)

Enrico Paccusse -

Master Lu è una piattaforma di benchmarking, simile ad AnTuTu, che noi conosciamo poco ma che in Cina è sicuramente più nota. Tra i tanti test che vengono condotti con questa piattaforma ce n’è uno che va a misurare le temperature sotto sforzo e a regime degli smartphone.

Quella che vi proponiamo in questo articolo è la classifica ottenuta dai test effettuati nel primo trimestre del 2019, e ci da un’idea di quali siano gli estremi di temperature e i dispositivi più caldi e freddi: la prima immagine si riferisce alle temperature sotto sforzo, la seconda alle temperature a regime.

LEGGI ANCHE: Svelato il prezzo di Honor 20 Lite

Nel primo caso, lo smartphone più rovente è OPPO Find X(fotocamera a scomparsa, vi dice niente?) con 38,5°, seguito da Nokia X7 2018, Smartisan Nut Pro 2 Special Edition e Sony Xperia XZ2. Nel secondo caso, la classifica è dominata da tre dispositivi Nokia: X7 2018, 7 Plus e Nokia 6 (il più alto in assoluto).

Passando ai più freddi, troviamo in entrambe le classifiche Vivo Y81s al primo posto (24,5° in media), seguito da una serie di altri dispositivi soprattutto di OPPO e Vivo, appunto. Se vi interessa sapere tutto nel dettaglio, e avete dimestichezza con l’alfabeto cinese, qui sotto trovate le classifiche dettagliate.

Via: Gizmochina