Le fotocamere non vi bastano mai? Huawei sta pensando di posizionarne ben 3 frontalmente (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Soluzione ibrida di Galaxy A80 a parte, per ora nessun produttore si è mai spinto oltre le 2 fotocamere frontali. Nonostante per molti un singolo sensore di alta qualità sia più che sufficiente, è indubbio che la presenza di più fotocamere coincida con una maggiore versatilità nella tipologia di scatti realizzabili e dunque perché non pensare di piazzare ben 3 sensori frontalmente? È quello che deve essersi domandato Huawei, a giudicare da un nuovo brevetto da poco venuto alla luce.

Depositato presso il CNIPA (China National Intellectual Property Administration), il brevetto mostra un dispositivo che vanta ben 3 fotocamere frontali, alloggiate all’interno di un notch dalle dimensioni nemmeno così invasive. Non è chiaro quando Huawei abbia depositato il brevetto ma, data la presenza di un lettore di impronte frontale fuori dal display, sembra che possa risalire a qualche tempo fa.

LEGGI ANCHE: Huawei P30 vs P30 Pro, il nostro confronto

Ormai infatti, l’epoca della tacca sembra sulla via del tramonto, con i produttori che hanno capito che gli utenti preferiscono soluzioni più discrete come i notch a goccia, i fori nel display o addirittura fotocamere pop-up. Dunque, per riuscire ad integrare fino a 3 fotocamere anteriori, è probabile che sarà necessario attendere il prossimo step tecnologico, che consentirà di nascondere le fotocamere sotto al display.

Infine, segnaliamo che, nello stesso brevetto, Huawei ha immaginato anche ben 6 configurazioni diverse per la tripla fotocamera posteriore. Troviamo infatti soluzioni verticali, orizzontali, centrate sulla scocca oppure decentrate sulla destra o sulla sinistra. Chissà se il colosso cinese proverà prima o poi a superare Nokia 9 PureView e le sue 5 fotocamere posteriori.

Via: Techsmarti