E se Samsung presentasse anche Galaxy Note 10 in quattro varianti?

Roberto Artigiani

Negli ultimi anni Samsung ci aveva abituato a delle regolarità: ogni nuovo modello della serie Galaxy S veniva commercializzato in due varianti. Quest’anno la regola è stata infranta e l’azienda coreana ha deciso di raddoppiare l’offerta con ben quattro versioni: accanto ai “canonici” Galaxy S10 e S10+ infatti hanno trovato posto il “piccolo” S10e e la versione di nuova generazione S10 5G.

A quanto pare l’esperimento è andato bene tanto che Samsung starebbe valutando di replicare con i prossimi esemplari della famiglia Note 10. Anche in questo caso quindi potremmo vedere quattro varianti. Stando alle voci che arrivano dalla Corea, uno verrebbe senza alcun dubbio dedicato al 5G, mentre il più piccolo sarebbe l’unico a mantenere lo standard di dimensioni fissato in precedenza con uno schermo da 6,4″.

LEGGI ANCHE: Confronto Samsung Galaxy S10+ vs. Huawei P30 Pro

Questo significa quindi che i già grandicelli Galaxy Note sono destinati a crescere: i modelli LTE rispettivamente dovrebbero avere display da 6,28″ e 6,75″. La differenza tra le varianti andrebbe trovata anche nel numero di sensori fotografici sul retro, tre per Note 10 e addirittura quattro per quello che potremmo provvisoriamente chiamare “Note 10+”. Al di là di queste caratteristiche – e del 5G – il resto delle specifiche dovrebbe essere identico per tutta la serie, anche se ancora non sappiamo nulla della capienza della batteria.

Via: SamMobileFonte: ETNews