Avete ancora dubbi sull’esistenza dei Pixel 3a? A levarveli ci pensa un inatteso benefattore (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Ovvero Google stessa che, nuovamente 'per errore', ha ufficializzato sul sito del suo Store il nome dei suoi primi Pixel di fascia media.

Google non ha perso il vizio di anticipare il futuro lancio di nuovi prodotti, non si sa se per gioco, o davvero per errore. Dopo aver svelato al mondo l’esistenza di Nest Hub Max, questa volta tocca ai lungamente vociferati smartphone Pixel di fascia media, che non aggiungeranno l’epiteto Lite al nome dei fratelli maggiori, ma – come vi avevamo anticipato – si chiameranno Pixel 3a.

Il nome è infatti comparso a chiare lettere nel catalogo del Google Store, con tanto di sezione dedicata ai futuri accessori per i primi Pixel di fascia media. Rimarrà tuttavia deluso chi si aspetta di trovare ulteriori informazioni ed immagini a corredo, perché gli URL rimandano a pagine inesistenti.

Un altro assist agli amanti delle anticipazioni però è fornito da Google Play Console, dove sono comparsi nuovi riferimenti a Sargo e Bonito, i già noti nomi in codice di quelli che ormai possiamo chiamare a tutti gli effetti Pixel 3a e Pixel 3a XL. Il primo è un pesce di piccole dimensioni e dunque si riferisce a Pixel 3a, dotato di un display da 5,6″ in risoluzione 1.080 x 2.160 pixel e 4 GB di RAM. Stessa risoluzione e stesso quantitativo di RAM per Pixel 3a XL, che tuttavia vanterà una diagonale del display di 6″. Al Google I/O di maggio li vedremo finalmente in carne ed ossa?

Via: The Verge, Reddit