Motorola arriva per prima ancora una volta: il primo smartphone che si può connettere al 5G è suo

Matteo Bottin Samsung è arrivata seconda per il rotto della cuffia

Motorola è stata una pioniera della telefonia mobile. Molte delle tecnologie che usiamo ancora oggi sono frutto di quest’azienda. E anche questa volta ha lasciato il segno: il primo smartphone in commercio in grado di connettersi al 5G è suo (e Samsung arriva seconda proprio per un pelo).

Dobbiamo specificare però che c’è un trucchetto: a partire dal 3 aprile è uscita in commercio la Moto Mod 5G, ed in questo modo Moto Z3 (molto simile al “nostro” Moto Z3 Play) diventa a tutti gli effetti il primo smartphone in grado di connettersi alle reti 5G.

In realtà la data non è stata scelta a caso: il 3 aprile 1973, proprio un ingegnere di Motorola ha eseguito la prima chiamata da un telefono “portatile”, il Motorola DynaTAC 8000X.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S10 5G approda ufficialmente in Corea: in commercio dal 5 aprile

Purtroppo, come spesso accade, l’Italia non è interessata nella commercializzazione della Mod. Per acquistarla infatti bisogna collegarsi al sito di Verizon USA, e la Mod si può connettere solo al network 5G dello stesso operatore. Ma Motorola, ancora una volta, è arrivata prima.

Fonte: Motorola